Cookies alla zucca

Cookies alla zucca – Pumpkin’s Cookies

I Cookies alla zucca (o Pumpkin’s Cookies) sono dei biscotti friabili a base di zucca, senza lattosio e senza proteine del latte, perchè preparati con ingredienti naturali vegetali.

Una ricetta vegan, veloce e semplice da preparare, che utilizza la zucca cruda frullata alla quale aggiungere gli altri ingredienti e lavorare velocemente con una marisa o a mano.

Questi biscotti sono croccanti fuori ma soffici dentro, profumatissimi grazie alle spezie utilizzate, e tanto golosi grazie alle goccie di cioccolato fondente! E poi sono in perfetto mood autunnale, un modo per celebrare la stagione delle zucche.

Senza uova o altri grassi animali, i cookies alla zucca sono perfetti per una sana e golosa colazione o merenda di grandi e bambini.

Sono anche i biscotti che ho pensato per il paniere odierno della Rubrica Il Granaio Baking Time.

Vai alla ricetta

Ad ogni prodotto il proprio lievito.

Ne “Il Granaio – Baking Time”, come già saprete, proponiamo tutti i lievitati dolci o salati, torte rustiche e biscottame vario, che si possono trovare nei banchi di un reale forno.

Tutti prodotti che (fatte particolari eccezioni) necessitano di lievitazione e , quindi, hanno il lievito nella loro lista di ingredienti.

Sotto la voce “lievito” si racchiudono diversi prodotti tra naturali o chimici: lievito di birra fresco o in polvere, pasta madre fresca o in polvere, bicarbonato, cremor tartaro…

Ed è proprio il cremor tartaro il lievito utilizzato per questi biscotti.

Il Cremor Tartaro

Il nome è Cremor Tartaro e si tratta di un ingrediente naturale presente in molta frutta come uva e tamarindo; un acido organico utilizzato per la preparazione di ricette dolci o salate.

Si tratta di un sale di potassio dell’acido tartarico (nome scentifico: bitartarto di potassio o idrogenotartrato di potassio).

Il suo utlizzo conferisce volume e consistenza alle preparazioni culinarie, rendendole soffici e leggere, altamente digeribili.

E’ considerato un’ottima alternativa al lievito di birra e ad altri agenti lievitanti chimici.

In cucina viene utilizzato da solo per stabilizzare panna montata o uova montate (come ad esempio per stabilizzare gli albumi per la preparazione di meringhe), oppure utilizzato come addensante e antiagglomerante.

Quando viene utilizzato insieme al bicarbonato di sodio sviluppa qualità lievitanti valide per la preprazione di lievitati sia dolci che salati, rendendoli leggeri e digeribili, senza appesantirli.

Vantaggi del cremor tartaro

Queste le caratteristiche che lo rendono un’ottima alternativa ad altri agenti lievitanti:

  • è del tutto naturale (ideale per chi ha problemi di allergia e intolleranza verso i lieviti)
  • non contiene glutine (ideale per celiaci)
  • non contiene stabilizzanti di origine animale (ideale quindi per vegetariani e vegani)
  • è inodore, incolore e insapore
  • è leggero e digeribile (non crea quindi alcuna senzazione di pesantezza o gonfiore quando si consuma il prodotto preparato con esso)
  • è istantaneo

Come utilizzarlo nelle ricette?

Se si decide di utilizzare il cremor tartaro per la realizzazione di una ricetta dolce, basta sostiture la quantità indicata di lievito con metà dose di cremor tartaro e metà dose di bicarbonato di sodio.

In commercio esistono già confezioni predosate, già pronte all’uso.

Per le ricette salate invece, sostituire il lievito con il cremor tartaro è altrettanto possibile, ma richiede un dosaggio diverso tra cremor tartaro e bicarbonato. Per ogni cucchiaino di cremor tartaro sarà infatti necessario aggiungere mezzo cucchiaino di bicarbonato (rapporto 2 a 1 su 500 gr di farina).

Non solo per le ricette

L’utilizzo di cremor tartaro non si limita esclusimanete alle ricette. Il suo impiego infatti, si estende anche alle faccende domestiche.

Il suo utilizzo permette di ottenere un bucato impeccabile ravvivando il bianco dei capi e smacchiandoli da vecchie macchie.

E’ anche un ottimo detergente per pentole e stoviglie, per luciare rame ed acciaio, nonchè ideale per detergere superfici in ceramica.

Insomma, un prodotto naturale dai mille usi non soltanto in cucina, ma per la cura e la pulizia di tutta casa, abbigliamento compreso!

Cookies alla zucca – Pumpkin’s Cookies

5 from 1 vote
Recipe by Sabrina Pignataro Course: biscotti, cookies, colazione, merenda, dolci autunnali, dolci con la zuccaCuisine: dairy free, vegan, vegetarianDifficulty: facile
Servings

12

cookies
Prep time

10

minutes
Cooking time

20

minutes
Total time

30

minutes

I Cookies alla zucca (o Pumpkin’s Cookies) sono dei biscotti vegan friabili a base di zucca, croccanti fuori e soffici dentro.
Profumatissimi grazie al mix di spezie, sono perfetti per una sana e golosa colazione o merenda di grandi e bambini.

Ingredients

  • 150 gr di farina di farro

  • 50 gr di farina di riso

  • 50 gr di polpa di zucca
    (già privata della buccia, filamenti e semi)

  • 50 gr di olio di semi vari

  • 80 gr di zucchero integrale di canna

  • 50 gr di gocce di cioccolato fondente

  • 20 ml di latte di mandorle

  • 10 gr di sciroppo d’acero

  • 6 gr di cremor tartaro

  • 1 cucchiaio di spezie in polvere in mix
    (cannella, chiodi di garofano, zenzero, noce moscata)

  • 1 pizzico di sale

Directions

  • Mondare la zucca, lavare, tanponare con un panno asciutto e pulito, tagliare in pezzi e trasferire nel bicchiere del frullatore.
  • Aggiungere i liquidi (olio, latte vegetale, sciroppo d’acero) e frullare fino ad ottenere una crema liscia.
  • In una ciotola setacciare le polveri (le due farine, il cremor tartaro, il mix di spezie), unire lo zucchero ed il pizzico di sale e mescolare.
  • Versare la crema frullata di zucca nella ciotola con le polveri, unire le gocce di cioccolato fondente e mescolare bene con una spatola per amalgamare gli ingredienti.
    Si otterrà quindi un composto compatto e morbido.
  • Coprire con pellicola alimentare e lasciar riposare in frigorifero per 10 minuti circa.
  • Riprendere il composto dal frigorifero, prelevarne delle piccole quantità alla volta e, con le mani, formare delle polpette da appiattire leggermente.

    Si può scegliere se lasciarle così oppure decorarne la superficie con appositi stampi per biscotti.
  • Disporre i biscotti sulla placca ricoperta da carta forno, distanziati un poco tra loro.
  • Preriscaldare il forno a 180°C, modalità statica, e procedere alla cottura dei biscotti per 15-20 minuti, fino a leggera doratura dei bordi.
  • Sfornare e lasiar raffreddare su una griglia.

Notes

  • Conservare i biscotti in un contenitore chiuso o nell’apposita scatola di latta.
  • Consumare entro 4-5 giorni.

Scopriamo insieme le altre proposte del paniere odierno:

Carla: Pizza speck e rosmarino
Federica: Bundtcake alle nocciole e pistacchi
Simona: Grissini barbarià stirati a mano con lievito madre
Zeudi: Pane integrale con noci e mirtilli rossi

Seguici anche su FacebookInstagram e Pinterest

Potrebbero interessarti anche:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.

5 Commenti

  1. Questi cookies li devo assolutamente provare😍👏🏼a parte che amo la zucca, ma anche l’idea delle spezie che io amo e l’impiego del cremor tartaro dà valore aggiunto alla tua ricetta complimenti!

  2. Che bella idea la zucca nei biscotti, sono assolutamente da copiare questi cookies, anche perché hanno solo ingredienti genuini e sani al loro interno. Mi piacciono proprio tanto, complimenti Sabrina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.