Salsicce e friarielli

Salsicce e friarielli alla Cannavacciuolo

Una delle più tipiche ricette campani: salsicce e friarielli, dove la delicatezza dei friarielli incontra il gusto avvolgente della salsiccia per creare un sapore inconfondibile, matrimonio perfetto di un secondo piatto semplice, contadino e genuino.

Un piatto rustico, di carattere, dal gusto ricco, è tra i più preparati nella cucina napoletana ed apprezzati anche fuori i confini della Regione.

Una combo perfetta di sapori che ben si presta per divenire un condimento infallibile e irresistibile anche per farcire un panino o come condimento di un primo piatto. Qui la ricetta originale, con consigli su come cucinare alla prefezione i friarielli (e cosa sono), nonchè la scelta delle salsicce giuste da utilizzare per questa ricetta.

Dalla ricetta rustica alla rivisitazione dello Chef Cannavacciuolo

Avresti mai detto che un piatto come le salsicce con friarielli potesse essere un piatto gourmet? Io no: l’ho sempre visto come un piatto rustico, popolare, contadino. Invece lo chef Antonino Cannavacciuolo gli ha dato quel tocco speciale che lo ha reso una ricetta gourmet semplice, ma da veri intenditori. Insomma, un’autentica ricetta gourmet.

La ricetta dello chef Cannavacciuolo l’ho vista preparare dallo chef durante una sua trasmissione televisiva e mi ha conquistata sia per la sua semplicità nella preparazione, sia per la combinazione di ingredienti e la loro preparazione, sia perchè il piatto d’origine (salsicce e friarielli) è uno tra i piatti che più amo!

Una ricetta tradizionale rivisitata e arricchita dallo chef che non ho potuto non provare e che mi è parsa perfetta per l’occasione dell’uscita odierna della Rubrica Al Km 0 che dedica l’appuntamento odierno alle “tendenze gourmet”.

Che si mantenga una presentazione rustica, o che si voglia preparare ed impiattare in maniera scenografica per le occasioni speciali, salsicce e friarielli è una ricetta che difficilmente non incontra i gusti dei palati più fini.

Dalla ricetta dello Chef alla mia rivisitazione senza proteine del latte

Bando alle ciance, passo alla ricetta che sorprenderà per la sua semplicità di esecuzione e al contempo stupirà all’assaggio per la sua bontà. La ricetta che di seguito vi lascio è fedele a quella dello chef Cannavacciuolo, con delle piccolissime variazioni nella scelta di alcuni ingredienti:

  • pane: io ho utilizzato mollica e crosta del pane sciapo invece della sola crosta di un pane scuro e salato come da ricetta dello Chef),
  • latte: io ho optato per un latte vegetale (nello specifico di soia) al posto del latte vaccino per necessità alimentari personali,
  • parmigiano: ho utilizzato Parmigiano Reggiano 36 mesi per ovviare al problema delle proteine del latte.

Così facendo, la ricetta è stata riadattata anche per chi ha problemi di allergia alla caseina (proteine del latte) ed è stata gustata da tutta la famiglia!

Salsicce e friarielli alla Cannavacciuolo

5 from 1 vote
Recipe by Delizie u0026 Confidenze Course: secondi piatti, piatti gourmetCuisine: cucina italianaDifficulty: facile
Servings

4

servings
Prep time

30

minutes
Cooking time

30

minutes

Una delle più tipiche ricette campani: salsicce e friarielli, dove la delicatezza dei friarielli incontra il gusto avvolgente della salsiccia per creare un sapore inconfondibile, matrimonio perfetto di un secondo piatto semplice, contadino e genuino.

Dal piatto rustico al piatto gourmet: la ricetta classica partenopea viene rivisitata e reinterpretata dallo Chef Antonino Cannavacciuolo.

Qui la ricetta dello Chef ha visto una mia piccola rivisitazione nella scelta di alcuni ingredienti così da portare in tavola un secondo piatto senza proteine del latte ed esser quindi perfetto anche per chi ha problemi di allergia alla caseina (proteine del latte) ed esser gustato da tutti.

Che si mantenga una presentazione rustica, o che si voglia preparare ed impiattare in maniera scenografica per le occasioni speciali, salsicce e friarielli è una ricetta che difficilmente non incontra i gusti dei palati più fini.

Ingredients

  • 250 g 250 friarielli freschi

  • 250 g 250 brodo vegetale (3 mestoli colmi circa)

  • 200 g 200 latte vegetale (io di soia senza zuccheri aggiunti)

  • 100 g 100 pane raffermo (io pane sciapo, mollica e crosta)

  • 80 g 80 Parmigiano Reggiano 36 mesi grattugiato

  • 4 4 salsicce

  • 3 cucchiai 3 olio extra vergine di oliva

  • 1 spicchio 1 aglio

  • 1 rametto 1 timo fresco

  • 1 rametto 1 rosmarino

  • 1 bicchiere 1 vino bianco (circa 150-200 ml)

  • 1 1 scalogno

  • q.b. sale

Directions

  • Preparare la crema di pane
  • Preparare il brodo vegetale e mantenere in caldo.
  • Tagliare il pane a cubotti, mondare lo scalogno e tagliare a rondelle, lavare ed asciugare il timo.
  • In una padella antiaderente preparare il soffritto di scalogno in 2 cucchiai d’olio, quindi unire il rametto di timo ed aggiungere il pane a cubotti.
  • Lasciar insaporire e dorare leggermente il pane, quindi bagnare con il vino e coprire con il brodo.
    Spegenere la fiamma e lasciar che il pane assorba completamente il brodo.
  • Tenere da parte e lasciar raffreddare completamente.
  • Una volta completamente raffreddato, frullare il tutto fino ad ottenere un composto liscio e cremoso.
    La crema di pane è pronta per esser utilizzata.
  • Preparare i friarielli
  • Mondare i friarielli, eliminare eventuali parti ingiallite, gambi e foglie troppo duri e grossi.
    Lavare accuratamente e lasciar sgocciolare bene.
  • In una pentola portare al bollore abbondante acqua e immergere i friarielli per 2 minuti per eliminare un poco l’amaro tipico della verdura stessa.
    Quindi scolare e lasciar sgocciolare completamente prima di unirle in padella con le salsicce.
  • Preparare le salsicce
  • In una padella far imbiondire lo spicchio d’aglio in 1 cucchiaio d’olio, unire il rametto di rosmarino e le salsicce.
    Lasciar cuocere su fiamma bassissima per 10-15 minuti.
  • Quando le salsicce risultano dorate e cotte, mantenendo la fiamma bassa, unire i friarielli e far saltare il tutto per qualche minuto.
    Aggiustare di sale.
  • Preparare il cremoso di Parmigiano
  • In un pentolino, portare al bollore il latte (vegetale o non) ed unire il formaggio grattugiato.
    Mescolare ed utilizzare subito.
  • Impiattamento
  • Versare sulla base di ogni piatto da portata della crema di pane e distribuire sopra del cremoso di parmigiano.
  • Adagiare sulla base cremosa una salsiccia tagliata (a rondelle per un piatto elegante, a metà per una versione del piatto più rustica).
  • Completare il piatto distribuendo su ogni salsiccia i friarielli.
    Servire subito.

Notes

  • Sta a te la scelta del piatto: una cocotte di coccio per una versione rustica (volendo da infornare e gratinare qualche istante per scaldare e/o donare una croccantezza maggiore), oppure un piatto bianco (magari fondo come ho fatto io) e presentazione più elegante per un’occasione speciale.

Scopriamo insieme le altre proposte del menù “tendenze gourmet”:


Potrebbero interessarti anche:



Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
Simona Nania Vigna
2 mesi fa

Wow Sabri ti sei superata fantastica ricetta presentazione impeccabile😍 ho un acquolina ….

carla emilia
carla emilia
2 mesi fa

Davvero speciale questa ricetta Sabri, sei stata bravissima!