Barrette morbide alla frutta

Barrette zero waste con gli scarti dell’estratto. Senza glutine, e senza zucchero.

Le barrette morbide alla frutta sono uno snack super energetico, facili da preparare in casa, utilizzando gli scarti dell’estratto.

Dopo aver preparato un estratto multivitaminico combinando la frutta e verdura che più si preferisce, con gli scarti si possono realizzare biscotti e barrette dai gusti svariati a seconda degli ingredienti utilizzati.

In pochi minuti si possono preparare in casa delle merende super golose e super sane non solo per i nostri bambini, ma salutari per tutta la famiglia.

La ricetta

L’ingrediente principale di queste barrette deriva proprio dagli scarti dell’estrattore (scarti che solitamente finiscono nel sacchetto dell’umido). Sono ingredienti che costituiscono un’ottima fonte di fibra.

Le combinazioni di colori e sapori che si possono realizzare sono molteplici, grazie alla combinazione di frutta e/o verdura scelta per il nostro estratto.

Grazie a nuovi mix tra cui scegliere (di frutta fresca o secca, verdura, radici e semi), si avranno estratti con sapore sempre diverso; un diverso gusto che ritroveremo anche nelle barrette.

Si avranno delle barrette ricche di fibre e dalle proprietà nutrizionali degli ingredienti utilizzati.

Il mix utilizzato per le mie barrette è composto in prevalenza da kiwi, a seguire carote, mela e limone.

Arricchite con l’aggiunta di cereali, diventano una merenda completa per i nostri bambini, perfetta per la scuola, per lo sport, per una pausa in ufficio.

Per preparare queste barrette ho aggiunto della farina di grano saraceno Ruggeri Farine.

Il grano saraceno deriva da una pianta a fiore appartenente alla famiglia delle Poligonacee.

Classificato come un cereale (poiché se ne utilizza la farina), il grano saraceno ha ottimi valori nutrizionali ma, non essendo un vero cereale, è adatto alle persone intolleranti al glutine perchè naturalmente privo.

Anche la farina di grano saraceno è un prodotto che puoi acquistare direttamente dallo shop online Ruggeri Farine.

In fase di check out ricorda di inserire il mio codice sconto 25RUGGERIFARINE19 per usufruire dello sconto del 25% sul prezzo totale del carrello.

Le barrette morbide alla frutta sono senza glutine perchè preparate con ingredienti privi di glutine. Per i fiocchi di avena controllare che sia ben specificato sulla confezione la denominazione di prodotto “gluten free”.

Inoltre le barrette sono senza zucchero raffinato.

Barrette morbide alla frutta

Recipe by Sabrina PignataroCourse: EcocucinaCuisine: Biscotti e SnackDifficulty: Facile
Servings

12

servings
Prep time

10

minutes
Cooking time

10

minutes

Le barrette morbide alla frutta sono uno snack super energetico, facili da preparare in casa, utilizzando gli scarti dell’estratto.
Arricchite con l’aggiunta di cereali, diventano una merenda completa per i nostri bambini, perfetta per la scuola, per lo sport, o per una pausa in ufficio.
Senza zucchero raffinato e senza glutine.

Ingredients

  • Per 12 barrette
  • 375 gr di scarti dell’estratto
    (preparato con 7 kiwi, 2 carote,1 mela, 1 limone)

  • 200 gr di farina di grano saraceno

  • 50 gr di miglio soffiato

  • 50 gr di fiocchi d’avena

  • 3 cucchiai di miele di castagno

  • 2 cucchiai di acqua

Directions

  • In un pentolino versare l’acqua ed il miele e lasciar sciogliere per pochi minuti sul fornello a fiamma bassa.
  • In una ciotola capiente mescolare tutti gli ingredienti secchi.
  • Una volta che il miele si sarà sciolto, aggiungerlo nella ciotola e mescolare velocemente tutti gli ingredienti.
  • Trasferire il composto in una teglia rettangolare, ricoperta da carta forno precedentemente bagnata e ben strizzata.
  • Livellare il composto pressando bene con il dorso di un cucchiaio per compattare.
  • Cuocere nel ripiano centrale del forno a 160°C, modalità statica, per 12/15 minuti; quindi sfornare.
  • Lasciar intiepidire il composto prima di tagliare le barrette.

Notes

  • Conservare le barrette avvolte singolarmente nella carta forno, e disporle in una scatola di latta o, comunque, in un contenitore ermetico. Le barrette si conserveranno così per 1 settimana.
  • Creare mix di sapori sempre diversi è semplicissimo: basta variare il mix di frutta e verdura per l’estratto, aggiungere agli ingredienti frutta secca, muesli, pezzetti di cioccolato, polpa di frutta fresca grattuguata, frutta candita etc.
  • Per i più golosi sciogliere del cioccolato fondente e spennellare la base di ogni barretta una volta fredde, quindi lasciar solidificare il cioccolato prima di riporle in dispensa.

Articoli correlati:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.

4 Commenti

  1. Belle, buone e salutari…assolutamente da provare, un abbraccio

  2. Ma sai che quest’anno non ho nemmeno messo fuori l’estrattore?? Di solito al primo caldo era già bella posizionata sul banco della cucina pronta all’uso! Mi stai tentando di rispolverarla solo per provare questa fantastiche barrette!!!!

    • Sabrina Pignataro

      Son felice ti piacciano Consu! Beh, son così semplici e pratiche da preparare, che puoi farlo quando vuoi!
      Un abbraccio grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.