Crespelle alla valdostana filanti

Crespelle alla valdostana filanti

+1

Le crespelle alla valdostana sono un primo piatto semplice ma ricco di sapore, una gustosa preparazione della Valle d’Aosta per le festività natalizie.

Eh si, perchè si pensa già al Natale con le amiche della Rubrica L’Italia nel Piatto, in questo ultimo appuntamento per l’anno 2020.

Il tema del nostro ultimo menù non poteva non essere “Mare o monti per la cena delle feste” , ovvero un piatto tipico delle feste della regione che si va a rappresentare, con ingredienti tipici che richiamano il mare o i monti.

Jump to Recipe

Piccola, circondata da alte vette, la gastrononia della Valle d’Aosta è ricca di piatti caldi, dall’alto contenuto calorico a base di selvaggina e formaggi, dove l’olio di oliva vien rimpiazzato da burro o strutto, e la fontina (DOP) è onnipresente.

Come vi ripeto sempre ad ogni uscita, una regione davvero lontana dalla mia, per usi, prodotti e, soprattutto, cucina! Ma allo stesso tempo, un vero piacere ritrovarmi ogni mese a fare ricerche per studiare e capire sempre un pò di più di questo piccolo territotio lontano, e apprendere cose nuove, provare nuovi piatti, studiare nuove interpretazioni e rivisitazioni degli stessi.

Difficile questo mese è stata la reinterpretazione del piatto per le festività, dove la mia necessità di sostituire o eliminare formaggi, mi avrebbe allontanata decisamente troppo da quella che è la tradizione valdostana; indi ragion per cui, per l’uscita odierna ne gioisce ancora una volta papo che, al contrario mio e dello gnomolo, non ha alcun problema con il consumo di latticini .

La ricetta

Le crespelle alla valdostana sono delle crepes morbide farcite con prosciutto cotto e fontina, un cuore filante racchiuso in una dorata crosticina formata dalla cottura in forno della besciamella e fontina grattugiata.

Un piatto di facile preparazione, con pochi ingredienti, dal successo assicurato!

E’ perfetto per le festività, anche perchè permette di esser preparato in anticipo e infornato all’ultimo minuto, per portare in tavola delle crespelle filanti e profumate.

Crespelle alla valdostana filanti

Recipe by Sabrina PignataroCourse: Primi piatti – PastaCuisine: Crepes salateDifficulty: Facile
Servings

4

servings
Prep time

30

minutes
Cooking time

20

minutes
Total time

50

minutes

Le crespelle alla valdostana sono delle crepes morbide farcite con prosciutto cotto e fontina, un cuore filante racchiuso in una dorata crosticina formata dalla cottura in forno della besciamella e fontina grattugiata.
Un piatto di facile preparazione, con pochi ingredienti, dal successo assicurato!
Una gustosa preparazione della Valle d’Aosta per le festività natalizie.

Ingredients

  • Per le crespelle (per 6-8 crepes)
  • 150 gr di farina

  • 300 ml di latte

  • 1 uovo

  • 8 gr di sale fino

  • Per il ripieno
  • 200 gr di fontina DOP (in un unico pezzo)

  • 200 gr di prosciutto cotto (in un unico pezzo)

  • sale q.b.

  • noce moscata q.b.

  • latte q.b.

  • Per la besciamella
  • 500 ml di latte

  • 50 gr di farina

  • 50 gr di burro

  • 10 gr di sale fino

  • noce moscata q.b.

  • Per le cotture
  • 1 noce di burro per la padella delle crepes

  • 1 cucchiaio di olio di oliva per la pirofila da forno

  • fontina DOP q.b. per completare

Directions

  • Preparare le crepes
  • In una ciotola sbattere l’uovo ed unire, poca alla volta, la farina alternandola al latte.
    Salare e lavorare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, privo di grumi.
  • Coprire la pastella e lasciarla riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.
  • Scioglere poco burro in una padella antiaderente, e versare un mestolo di pastella, e lasciar rapprendere e dorare.
    Non appena la pastella si stacca da sola dai bordi, girare e lasciar dorare dall’altro lato (circa 2 minuti)
  • Procedere con la cottura delle altre crepes e, man mano che vengono cotte, adagiarle su un piatto senza sovrapporle troppo.
  • Preparare il ripieno
  • Eliminare la crosta laterale dalla fontina e tagliarla in pezzi (tenendone da parte un poco che servirà da grattugiare sulle crepes), e inserirle nel bicchiere del frullatore.
  • Tgaliare in piccoli pezzi anche il prosciutto cotto e inserire anch’essi nel frullatore.
  • Azionare la macchina e aggiungere un cucchiaio di latte alla volta, fino ad ottenere un composto cremoso e morbido.
  • Aggiustare di sale, aggiungere la noce moscata, e mescolare.
  • Preparare la besciamella
  • In un pentolino sciogliere il burro senza farlo colorare, quindi unire la farina e mescolare con una frusta a amano.
  • Versare il latte sempre mescolando, lasciando sciogliere il composto di farina e burro, e portando tutto al bollore.
  • Una volta raggiunto il bollore, abbassare al minumo la fiamma e lasicar cuocere per 10-15 minuti circa, fino a raggiungere la giusta cremosità e perdere il sapore di farina.
  • Togliere dal fuoco, salare e unire la noce moscata.
  • Come comporre il piatto e la cottura
  • Farcire una crespella alla volta, mettendo al centro di ognuna due o tre cucchiai di ripieno, quindi “spalmare” con un coltello restando nel centro della crespella.
  • Ripiegare la crepes a fazzoletto, formando un triangolo.
    Ripetere per tutte le crepes.
  • Oliare la pirofila da forno, e distribuire sulla base due cucchiai di besciamella.
  • Disporre le crespelle nella pirofila man mano che vengono farcite.
  • Ricoprire le crespelle con la besciamella, e grattugiare la fontina tenuta da parte.
  • Cuocere in forno già caldo a 180°C per 20 minuti, fino a doratura delle crespelle.
  • Servire le crespelle alla valdostana calde e filanti.

Notes

  • Il ripieno delle crespelle può esser cremoso, come in questo caso, frullando gli ingredienti insieme; oppure lasciati interi e, quindi, distribuiti in fette nelle crepes (1 fetta di prosciutto cotto e due di fontina per ogni crepes).
  • Se la besciamella risulta troppo densa, aggiungere un pò di latte, al contrario, se risulta troppo liquida, unire una noce di burro infarinata lasciandola sciogliere su fiamma bassa.

La variante dairy free

E mentre papo si gustava le sue crespelle originali, io e lo gnomolo ci siam preparati la nostra versione dairy free del piatto!

Per le crespelle: ho sostituito il latte vaccino con il latte di riso, e la padella è stata oliata semplicemnete con olio di oliva. La preparazione delle crepes è la stessa come sopra.

Per il ripieno: la fontina ha lasciato posto ad un formaggio spalmabile di soia, ed il prosciutto cotto era privo di latte e proteine del latte (utilizzati spesso per la conservazione del prosciutto cotto)

Per la besciamella: ho preparato una besciamella vegetale. Potete scegliere tra questa besciamella vegetale o quella utilizzata per queste crespelle; oppure preparare una salsa di riso più morbida e vellutata.

L’idea in più

Per donare ai piatti una nota profumata in più, e una cremosità maggiore, ho aggiunto della salsa di riso ai crisantemi ad entrambe le preparazioni (sia le crespelle tipiche valdostane, che le crespelle dairy free).


Scopriamo insieme le proposte “Mare e monti per la cena delle feste” di tutte le Regioni:

Valle d’Aosta: Crespelle alla valdostana filanti
Piemonte: Lasagne ai Funghi
Liguria: Lasagne con sugo di funghi
Lombardia: Gli Scarpinòcc di Parre
Trentino-Alto Adige: Canederlini o Canederlotti
Veneto: Lasagne da Fornel e Paste da Pavare
Friuli Venezia Giulia: NON PARTECIPA
Emilia-Romagna: Cestini di Parmigiano con funghi Porcini trifolati
Toscana: Cozze ripiene
Marche: Brodetto di pesce
Umbria: Baccalà con le castagne
Lazio: Spaghetti con il tonno
Abruzzo: Baccalà con patate all’abruzzese
Molise: Zuppa alla Santè di Agnone
Campania: Il baccalà fritto: il piatto della vigilia in Campania
Puglia: Baccalà con le patate al forno
Basilicata: Baccalà e peperoni cruschi
Calabria: Zuppa alla Santè
Sicilia: Pasta Ncaciata
Sardegna: Cozze di Olbia ripiene
Italia nel piatto: su Fb e Ig


Potrebbero interessarti anche:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.

28 Commenti

  1. Queste crea pelle sono speciali grazie alla vostra Fontina, sempre molto saporita. Certo è che se si compra in Valle è molto più buona di quella acquistata nella mia città…che voglia di venirvi a trovare!

    0
    • Son davvero molto buone!
      Ma non voglio prendermi meriti non miei: rappresento la Valle d’Aosta pur non avendo nulla in comune con questa regione, essendo io di altra abbastanza distante in km, usanze e prodottti. Però si, concordo nel dire che la loro Fontina è davvero favolosa!!
      Sono stata in Valle dìAosta qualche estate fa, e devo dire ho dei ricordi meravigliosi di quei luoghi! Merita davevro di esser visitata e di tornare a visitarla!

      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.