Mini krapfen senza burro

Mini krapfen sofficissimi e senza burro

+3

Piccole, sofficissime e golose bombe fritte, da gustare in un sol boccone, perfette in ogni occasione.

Preparate senza burro, questi mini krapfen sono ideali per chi ha intolleranza al lattosio o allergia al latte vaccino e suoi derivati.

Una volta pronti, si prestano ad accogliere qualsiasi ripieno: crema pasticcera , crema chantilly , crema al succo di frutta, crema al caramello, crema alle nocciole, crema al cioccolato oppure confetture varie!

(Tutte le creme indicate sono vegetali, senza lattosio nè proteine del latte)

Insomma, piccoli bocconi di puro piacere!

Krapfen: un dolce che sa di ricordi

Sebbene questi lievitati dolci fritti abbiano il loro boom nel mese di febbraio, durante il periodo carnevalesco, per me sono legati al periodo estivo, delle vacanze al mare, dei miei ricordi adolescenziali.

Il ricordo delle prime vacanze con gli amici al mare, quando le ore di tintarella stesa sotto al sole erano dettate più dalla necessità di recuperare il sonno notturno perso più che dalla voglia dell’abbronzatura, ricordi di risate, allegria, spensieratezza.

E quel sonno che veniva interrotto dalle urla lontane del venditore di ciambelle fritte e bomboloni con la crema “caldi caldi signò, appena fritti”… Il “risveglio del guerriero” avveniva così, tra il rumore delle onde che si infrangono sulla riva, il calore del sole alto, il borbottio e le risate delle persone in spiaggia, ed quel profuo delle bombe alla crema calde calde, appena fritte!

Un ripieno fresco, frutatto ed esotico

Dalle bombe alle bombette mini il passaggio è breve! Ancor più veloce il ripieno optando per una farcia più veloce e più delicata, fresca e frutatta, ma altrettanto golosa anzi, golosissima.

Si perchè per i miei mini krapfen ho scelto la Fiordifrutta Melograna, Aloe e Ibisco, la special edition dell’estate 2021 della Rigoni di Asiago, che regala note fresche ed esotiche.

Dopo essermi lasciata deliziare da questa Fiordifrutta nella preparazione salata delle mie polpette con cuore fruttato, non poteva mancare una versione dolce. E quale occasione migliore se non il periodo estivo per replicare una ricetta ricca di bontà e ricordi?

Mini krapfen sofficissimi e senza burro

Recipe by Sabrina PignataroCourse: Colazione, Merenda, Dolci fritti, Lievitati dolci, Dolci, Dolci senza burroCuisine: Dairy freeDifficulty: Media
Servings

20

servings
Prep time

30

minutes
Cooking time

10

minutes
Leavening Time

4

hours 

30

minutes

Piccole, sofficissime e golose bombe fritte, da gustare in un sol boccone, perfette in ogni occasione.
Preparate senza burro, questi mini krapfen sono ideali per chi ha intolleranza al lattosio o allergia al latte vaccino e suoi derivati.
Una volta pronti, si prestano ad accogliere qualsiasi ripieno.
Per i miei mini krapfen ho scelto un ripieno fresco, fruttato, con note esotiche della Fiordifrutta Melograna, Aloe e Ibisco Rigoni di Asiago.

Ingredients

  • 250 gr di farina Manitoba

  • 250 gr di farina 00

  • 150 gr di latte vegetale senza zucchero aggiunto
    (io latte di soya)

  • 80 gr di olio di semi di girasole

  • 70 gr di fecola di patate

  • 50 gr di zucchero semolato

  • 13 gr di lievito di birra fresco

  • 2 uova intere (di media grandezza)

  • 1 pizzico di sale fino

  • 1/2 limone bio (la scorza grattugiata)

  • 1/2 cucchiaino estratto di vaniglia

  • Per farcire
  • Fiordifrutta Melograna, Aloe e Ibisco Rigoni di Asiago q.b.

  • Per la cottura
  • Olio di semi di arachide q.b.

  • Per decorare
  • zucchero semolato q.b.

Directions

  • In un bricco scaldare legegrmente il latte vegetale, quindi sbriciolarvi il lievito di birra, aggiungere un cucchiaino di zucchero e sciogliere completamente.
    Lasciarlo attivare per 5 minuti.
  • Nel frattempo, setacciare le farine e trasferirle in una ciotola (se si lavora a mano), o nel contenitore della planetaria (munita di gancio K).
  • Unire alle farine la buccia grattugiata del mezzo limone e l’estratto di vaniglia, ed il lievito sciolto ormai attivato.
  • Iniziare a mescolare mentre si versa a filo l’olio, lo zucchero ed un uovo alla volta (lasciandolo assorbire all’impasto prima di aggiungere il secondo uovo).
  • Quando l’impasto inizia a compattarsi,aggiungere il pizzico di sale e lavorare ancora energicamente, fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.
  • Formare una palla con il composto ottenuto, trasferirla in una ciotola leggermente oliata ed incidere una croce in superficie.
  • Coprire con pellicola alimentare e porre in luogo asciutto e caldo, al riparo da correnti d’aria, e lasciar lievitre 4 ore, fino al raddoppio del volume.
    (io nel forno spento con la sola luce accesa)
  • Trascorso il tempo di lievitazione, rovesciare l’impasto sul piano lavoro leggermente infarinato, sgonfiare con le dita e stendere con il mattarello ad uno spessore di circa mezzo centimetro.
  • Dare un giro di piega: portare il lembo superiore dell’impasto verso il centro, quindi piegare anche il lembo inferiore portandolo verso il centro.
  • Lasciar riposare l’impasto per 10 minuti, quindi stendete nuovamente con il mattarello e ripetere il giro di piega.
    Lasciar riposare altri 10 minuti poi stendere nuovamente il panetto con il mattarello ad uno spessore di circa 1 cm.
  • Coppare con un coppapasta tondo dallo spessore di circa 5 cm (così da ottenere circa 20 mini krapfen), disporli su un vassoio leggermente infarinato o, ancor meglio, adagiare ogni disco su un rettangolo di carta forno.
    Coprire con un panno umido e lasciar riposare per circa 20 minuti.
  • Cottura dei mini krapfen
  • In una padella antiaderente portare a temperatura abbondante olio di arachidi.
    (La temperatura ottimale per una corretta frittura è compresa tra i 165° e i 185° ma, in mancanza di termometro, basta immergere una piccola pallina di impasto: se sfrigola, allora l’olio è arrivato alla giusta temperatura per friggere)
  • Immergere nell’olio ogni mini krapfen con tutto il proprio rettangolo di carta forno.
    Immergere diversi pezzi senza riempire troppo la padella. Meglio friggere 2 o 3 pezzi alla volta per controllarli e gestire meglio la frittura.
  • Con una pinsa da cucina eliminare la carta, lasciar dorare da un lato quindi girare i mini bombolotti per farli dorare sull’altro lato.
  • Con un mestolo forato prelevare i mini krapfen dall’olio e disporli in un piatto con carta assorbente da cucina, così da eliminare l’olio in eccesso.
  • Ancora caldi, roteare i mini krapfen in un piatto con lo zucchero semolato.
  • Nel frattempo, in un sac a poche con beccuccio a siringa, versare la Fiordifrutta Melograna, Aloe e Ibisco Rigoni di Asiago e riempire ogni mini krapfen.
  • Disporre nel piatto da portata e servire.

Notes

  • I mini krapfen si mantengono per due o tre giorni se chiusi in un contenitore per dolci.
  • E’ possibile preparare l’impasto per i krapfen la sera prima e lasciarla riposare in frigorifero, in un contenitore chiuso con pellicola alimenatare, per 12 ore. Lascir riposare l’impasto a temperatura ambiente almeno 1 ora prima di procedere con i giri di piega e coppare i bombolotti.

Per altre ricette con i prodotti della linea Fiordifrutta Rigoni di Asiago, segui gli hashtag #Fiordifrutta #RigonidiAsiago #LaNaturaNelCuore #RigoniaTavola

(AVD)

Seguimi anche su Instagram per non perdere novità e ricette.

Potrebbero interessarti anche:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se vuoi chiedermi un consiglio per personalizzare e rifare una mia ricetta, scrivimi qui. Poi però scatta una foto del piatto ricreato, e condividila sui tuoi profili social utilizzando il mio hashtag #delizieeconfidenze e taggandomi su IG utilizzando @delizieeconfidenze

Ti sono grata per il tuo supporto al mio lavoro!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter, e  Pinterest.

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.