Tagliata di tacchino

Tagliata di tacchino al miele

La tagliata di tacchino al miele è un secondo piatto leggero e sfizioso: la carne di tacchino resta morbida grazie alla sua marinatura, mentre la presenza del miele conferisce aroma, profumo e gusto al piatto.

Un’alternativa davvero succulenta per proporre una carne che spesso vien sottovalutata o rimpiazzata dal pollo, in una variante appetitosa che gratifica anche la vista.

La tagliata di tacchino al miele è semplice da preparare ed è ottima con diversi contorni, dall’insalata ai funghi!

Qualità e proprietà della carne di tacchino

La carne di tacchino di allevamento è una carne bianca, fonte di proteine, vitamine e minerali.

E’ una carne che si presta diverse preparazioni ed è indicata in diversi regimi alimentari come la dieta ipocalorica ad esempio.

E’ una carne magra e leggera, eccezion fatta per la pelle e, di conseguenza, al taglio se spellato (privato della pelle) o con pelle.

Ricca di amminoacidi essenziali, la carne di tacchino è priva di carboidrati, fibre e probiotici.

Grazie all’assenza delle più comuni molecole responsabili di intolleranze alimentari, il tacchino è tra le carni ammesse nel regime alimentare “senza latte e suoi derivati”.

Curiosità

Ho volutamente specificato “tacchino da allevamento” perchè in principio, il tacchino era un animale selvatico, parente stretto del faggiano, allo stato brado ha carni più scure, caratteristica comune della selvaggina.

La carne diventa chiara ed assume tutte le caratteristiche del pollame in cattività quando l’animale viene invece allevato.

Anche il sapore è differente: il tacchino selvatico ha una carne dal sapore più intenso. Tutte queste varianti son determinate anche dalla stagionalità e dal regime alimentare dell’animale che varia sia per la stagionalità (appunto) che dall’habitat naturale.

Il miele: proprietà ed usi

Il miele è un alimento naturale, frutto della lavorazione del nettare bottinato dai fiori dalle api e che vanta di molte proprietà benefiche per il nostro organismo quali proprietà antiossidanti, antimicrobici, antinfiammatori, antiproliferativi, antitumorali e antimetastatici.

Nel miele infatti troviamo una concentrazione naturale di vitamine, aminoacidi, minerali e acidi organici. Il miele grezzo puro, inoltre, contiene anche polifenoli, flavonoidi, alcaloidi, glicosidi e composti volatili.

Non dimentichiamoci però che il miele è ricco in carboidrati!

In cucina è spesso utilizzato come sostituto dello zucchero o come rimedio naturale contro mal di gola e stati influenzali in genere.

I realtà il miele è un ottimo ingrediente per diverse preparazioni, non soltanto dolci! Qui pioi trovarne alcune delle mie preferite.

E’ oltresì un ingrediente favoloso per salse e marinature per carni diverse.

La marinatura con il miele

Sebbene la marinatura fosse in passato utilizzata come metodo di stagionatura per prolungare la durata di carni e/o pesci, oggi questa tecnica viene più frequentemente adoperata per arricchire in gusto e aroma gli alimenti (carne e pesce in primis appunto).

L’aggiunta di miele alla marinatura dona agli alimenti delle note più intense e particolari, che possono variare a seconda del miele utilizzato.

Un miele agrumato dona note fresche e profumate alle carni di tacchino e pollo, il miele di castagno apporta alla carne di maiale note intense e pungenti con un retrogusto amarognolo ed un profumo legnoso, mentre il miele di timo è forse più indicato per i pesci per le sue particolari note che ricordano proprio quelle delle erbe aromatiche.

Il liquido della marinatura è ottimo per spennellare le carni durante la cottura, apportando così ancor pià gusto ed aroma, mantenendole allo stesso tempo umide e, pertanto, morbide.

Infine, filtrando e restringendo il liquido della marinatura utilizzato per la cottura delle carni, diventa un’ottima salsa di accompagnamento per le carni stesse.

Tagliata di tacchino al miele

5 from 1 vote
Recipe by Sabrina Pignataro Course: Secondi piati, CarneCuisine: cucina italianaDifficulty: facile
Servings

4

servings
Prep time

20

minutes
Cooking time

20

minutes
Resting Time

1

hour 

La tagliata di tacchino al miele è un secondo piatto leggero e sfizioso: la carne di tacchino resta morbida grazie alla sua marinatura, mentre la presenza del miele conferisce aroma, profumo e gusto al piatto.

Un’alternativa davvero succulenta per proporre una carne che spesso vien sottovalutata o rimpiazzata dal pollo, in una variante appetitosa che gratifica anche la vista.

La tagliata di tacchino al miele è semplice da preparare ed è ottima con diversi contorni, dall’insalata ai funghi!

Ingredients

  • 8 fette fesa di tacchino

  • 50 gr miele di limone

  • 50 ml vino bianco

  • 1 limone

  • 1 cucchiaio olio extra vergine di oliva

  • 1 spicchio aglio

  • 1/2 cucchiaino salsa tabasco

  • q.b. paprika in polvere
    (dolce o piccante dipende dai gusti)

  • q.b. sale

  • q.b. pepe macinato al momento

  • q.b. rosmarino

  • Per restringere il fondo di cottura
  • 1 cucchiaio maizena (amido di mais)

Directions

  • In una pirofila disporre le fette di tacchino, salare, pepare, unire la paprika in polvere e gli aghi di rosmarino tritati finemente.
  • Versare l’olio, il tabasco e l’aglio spremuto con l’apposito arnese, quindi massaggiare bene la carne.
  • In un bricco mescolare con una forchetta il vino con il miele e versare sulla carne.
  • Tagliare il limone a fette e unire alla marinata.
  • Coprire con pellicola alimentare e lasciar insaporire per 1- 1.5 ora.
  • Cottura della carne
  • Preriscaldare il forno a 200°C, modalità ventilato e portarlo a temperatura.
  • Nel frattempo, filtrare il liquido della marinatura aggiungendo il succo di limone ottenuto spremendo grossolanamente le fette.
  • Distribuire bene le fette di tacchino nella pirofila, unire il liquido filtrato della marinatura e infornare.
  • Cuocere il tacchino per 20 minuti, girando le fette a metà cottura.
  • Terminata la cottura, mantenere in caldo le fette di fesa di tacchino e trasferire il liquido di cottura in un pentolino.
  • Ristringere il fondo di cottura
  • In una tazzina da caffè versare la maizena ed unire un cucchaio di acqua (temperatura ambiente.
    Mescolare bene per sciogliere la maizena sena formare grumi.
  • Portare il pentolino con il fondo di cottura della carne sul fuoco, a fiamma bassa, e sfiorare il bollore.
  • Versare nel pentolino la soluzione di acqua e maizena sciolta e, mescolando con cura, lasciar restringere il liquido dolcemnete, fino ad ottenere la consistenza desiderata.
  • Impiattamento
  • Adagiare una fetta di tacchino sul tagliere e tagliare a fette dallo spessore di un centimetro circa.
  • Adagiare la tagliata di tacchino nel piatto da portata e servire lasciando cadere sopra della salsa del fondo di cottura ristretto.
  • Servire caldo accompagnato da insalata o funghi champignon cotti in padella.

Notes

  • La tagliata di tacchino si conserva in frigorifero per un massio di 24-48 ore se ben conservata in un contenitore chiuso.

Potrebbero interessarti anche:


Seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato sugli ultimi articoli e ricette.

Per qualsiasi domanda, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, per delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Condividila nei tuoi profili social e ricorda di menzionare @delizieeconfidenze e inserire il tag #delizieeconfidenze.

Poi lascia la recensione sulla ricetta, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] di patate con salsa al miele Tipi di miele: varietà e caratteristiche Tagliata di tacchino al miele Il miele: proprietà ed […]