Panini simil Bretzel

Panini simil bretzel

I panini simil bretzel sono dei paninetti dalla crosta sottile e ambrata (tipica dei bretzel) ed una mollica sofficissima e chiara.

Dal profumo ricco e sapore intenso, questi paninetti nascono dalla mia voglia di dare un tocco particolare nel colore e nell’aroma a dei classici panini all’olio.

Come per i classici bretzel, anche questi panini sono caratterizzati da una crosticina fragrante e gradevolmente salata che si ottiene immergendo per pochi istanti il pane in una miscela di acqua e bicarbonato (o soda) e che ne determina lucidità e colore, profumo, sapore, nonché una migliore conservabilità.

I panini simil bretzel possono esser decorati aggiungendo dei semini in superficie. Io ho scelto un contrasto cromatico forte decorandoli con semi di chia misti, ma si possono scegliere semi diversi o creare il mix di semi che più si preferisce. In alternativa, si lasciano al naturale.

Questi paninetti sono ideali per accompagnare qualsiasi pietanza, dalla colazione alla cena, da assaporare in semplicità o da farcire, da servire con salumi e formaggi ma anche con confetture (dolci e salate) e creme spalmabili.

Si conservano per alcuni giorni se ben chiusi in appositi sacchetti alimentari per pane, oppure da scaldare per ritrovare la loro fragranza e gustare come appena fatti.

La vista e il profumo di un pane appena cotto ha un fascino romantico che trascende qualsiasi altra riuscita culinaria.

(Elisabeth Luard)

E come ripeto sempre, preparare il pane in casa è un atto d’amore verso se stessi ed i propri commensali, è prendersi del tempo, concedersi delle pause e delle attese, è sperimentare, sbagliare e correggersi, è regalarsi soddisfazioni e offrire una nuova ricetta per la Rubrica Il Granaio-Baking Time.

Panini simil bretzel

5 from 1 vote
Recipe by Sabrina Pignataro Course: Pane, PaniniCuisine: fusionDifficulty: facile
Servings

8

panini
Prep time

19

minutes
Cooking time

30

minutes
Resting Time

5

hours 

I panini simil bretzel sono dei paninetti dalla crosta sottile e ambrata (tipica dei bretzel) ed una mollica sofficissima e chiara.
Dal profumo ricco e sapore intenso, questi paninetti nascono dalla mia voglia di dare un tocco particolare nel colore e nell’aroma a dei classici panini all’olio.
Decorati con semi di chia in superficie, questi paninetti sono ideali per accompagnare qualsiasi pietanza, dalla colazione alla cena, da assaporare in semplicità o da farcire, da servire con salumi e formaggi ma anche con confetture (dolci e salate) e creme spalmabili.
Si conservano per alcuni giorni se ben chiusi in appositi sacchetti alimentari per pane, oppure da scaldare per ritrovare la loro fragranza e gustare come appena fatti.

Ingredients

  • Per 8 paninetti
  • 500 g 500 farina tp.0

  • 2 g 2 lievito di birrafresco

  • 10 g 10 sale fino

  • 1 cucchiaino 1 zucchero semolato

  • 280 ml 280 acqua leggermente tiepida

  • 30 ml 30 olio extra vergine di oliva (sapore delicato)

  • Per la soluzione con bicarbonato
  • 30 g 30 bicarbonato

  • 1 cucchiaino 1 sale

  • 1 lt 1 acqua

  • Per decorare
  • q.b. semi di chia misti (facoltativo)

Directions

  • Preparare l’impasto
  • In un bricco versare l’acqua e sciogliervi il lievito di birra insieme allo zucchero.
  • Nella ciotola della planetaria versare la farina, aggiungere l’acqua con il lievito sciolto e l’olio, quindi iniziare a lavorare gli ingredienti a velocità bassa, con il gancio a foglia (K).
  • Quando inizia a formarsi un panetto, sotituire il gancio a foglia con il gancio ad uncino (J), unire il sale e aumentare la velocità.
  • Lavorare il panetto per 10 minuti, così da avere un composto elastico, liscio e ben amalgamato.
  • Trasferire il panetto in una ciotola leggermente oliata, coprire con della pallicola alimentare, e lasciar lievitare per 3-4 ore in luogo caldo, al riparo da correnti d’aria e comunque, fino a triplicare di volume.
    (Il tempoio di lievitazione varia in base alla temperatura dell’ambiente circostante. Un ottimo modo per far lievitare l’impasto è porlo nel forno spento con la sola luce accesa)
  • Formare i panini
  • Trascorso il tempo di lievitazione, ribaltare il composto sul piano lavoro leggermente infarinato e stendere con il mattarello fino ad ottenere un rettangolo dello spessore di mezzo centimetro.
  • Ritagliare il rettangolo a metà nel senso della lunghezza, quindi ritagliare da ogni lato quattro rettangoli per un totale di 8 rettangoli totali.
  • Arrotolare ogni rettangolo su se stesso, partendo dal lato più stretto, a formare dei cilindri.
  • Disporre i cilindri sulla teglia rivestita da carta forno, distanziati tra loro.
    Coprire e lasciar lievitare ancora 1 ora.
  • Prima cottura nella soluzione con bicarbonato
  • Trascorsa l’ora di lievitazione, i cilindri si presenteranno gonfi e panciuti.
    Ritagliare la carta forno su cui sono adagiati, formando così da poter sollevare ogni paninetto sollevando la carta, senza toccarlo con le mani per non rovinarne la forma.
  • Preparare la soluzione con il bicarbonato per la prima cottura dei panini versando in una capiente pentola l’acqua con il sale ed il bicarbonato.
    Portare la soluzione al bollore e lasciar bollire per 10 minuti.
  • Sollevando un panino alla volta tramite il rettangolo di carta forno sottostante ritagliato, immergerlo nella soluzione in ebollizione (con tutta la carta) e lasciare in cottura per 20 secondi, quindi rimuovere la carta, girarlo con una schiumarola e lasciare in cottura altri 10 secondi.
  • Estrarre il panino dalla soluzione con la schiumarola, lasciar sgocciolare bene e trasferire sulla teglia rivestita da nuova carta forno.
  • Decorare il panino con i semi di chia.
    Ripetere per ogni panino.
  • Seconda cottura in forno
  • Mentre si procede con la prima cottura dei panini nella soluzione con bicarbonato, posizionare nella parte inferiore del forno un contenitore con dell’acqua, quindi preriscaldare a 250°C, modalità statica ed attendere che il forno giunga a temperatura.
  • Quando il forno arriva a temperatura, abbassare quest’ultima a 180°C e infornare i panini.
  • Cuocere i panini per 20 minuti, quindi sfornare e lasciar raffreddare completamente adagiandoli su una gratella.

Notes

  • I panini simil bretzel si conservano per qualche giorno se ben riposti in un sacchetto di carta per il pane, ben chiuso. Scaldare i panini all’occorrenza per ritrovare la loro fragranza. E’ possibile anche congelarli una volta cotti disponendoli in appositi sacchetti gelo e vanno consumali entro un paio di mesi.
  • I panini simil bretzel possono esser decorati aggiungendo dei semi diversi o creare il mix di semi che più si preferisce. In alternativa, si lasciano al naturale.
  • Questi paninetti sono ideali per accompagnare qualsiasi pietanza, dalla colazione alla cena, da assaporare in semplicità o da farcire, da servire con salumi e formaggi ma anche con confetture (dolci e salate) e creme spalmabili.

Scopriamo insieme le altre proposte del paniere odierno:

Seguici anche su FacebookInstagram e Pinterest


Potrebbero interessarti anche:



Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
La tere
9 mesi fa

Sono bellissimi! Voglio provare la tua ricetta perché hanno davvero un aspetto favoloso! Bravaaaa! Sei una panificatrice eccellente 👏👏 👏

Simona Nania Vigna
9 mesi fa

Io quando sono a dieta (praticamente quasi sempre) riesco a controllare abbastanza la dose dei carboidrati. Ma davanti a questi panini non resisterei assolutamente😍

Emma Loabez
Emma Loabez
9 mesi fa

Ciao Sabrina, ancora una volta per la tua cucina per goderti ciò che condividi.
Non ho mai fatto questi panini, devo prendere le batterie, dovete provarli.
Buon fine settimana.😘

ipasticciditerry
9 mesi fa

Un gran bel risultato, mi piacciono