Fior di brioche

Fiori di brioche con crema

I fiori di brioche con crema sono dei lievitati dolci sofficissimi, senza burro e farciti con una golosa crema senza latte vaccino.

Le brioche a forma di fiore sono semplici da preparare, sofficissime e profumate, perfette per la colazione e la merenda di tutta la famiglia, ma sono anche ideali da portare come cadeau in caso di un invito a cena o a pranzo da amici o parenti.

Sarà come portate in tavola la primavera con queste golose brioche alla crema che faranno innamorare tutti al primo morso!

E anticipo un pò di primavera nel paniere odierno della Rubrica Il Granaio-Baking Time con queste brioche fiore alla crema.

Come fare le brioche a forma di fiore

L’impasto di queste brioche è il mio collaudatissimo impasto base che utilizzo anche per l’Angelica di Natale, un impasto senza burro, facilmente lavorabile anche a mano (o in planetaria se si ha a disposizione), dal risultato garantito, soffice, profumato e golosissimo.

Pronto l’impasto dopo averlo lasciato lievitare, si stende con il mattarello ad uno spessore di circa mezzo centimetro e si ricavano dei cerchi con un coppapasta tondo. I dischetti vengono dunque farciti con la crema e ben chiusi (sigillati) a formare delle palline ripiene.

Le palline ripiene di crema (5 palline per l’esattezza) vanno adagiate su un dischetto utilizzato come base del fiore, quindi fatte aderire bene ad esso con una leggera pressione laterale. Nel centro (sul dischetto utilizzato come base per le palline ripiene) va distribuita della crema e un’amarena sciroppata.

Pronti i fiori di brioche, sistemati distanziati sulla teglia rivestita con carta forno, si lasciano riposare una mezz’ora e si passa dunque alla cottura in forno.

Volendo si può sostituire la crema al cocco con della crema pasticcera classica (se non si hanno problemi di allergia al latte), con della crema alle nocciole, con crema al cioccolato bianco, al pistacchio o semplicemente con la marmellata o confettura che più si preferisce; in ogni caso, il risultato sarà sempre golosissimo!

Per queste brioche ho preparato una crema con il “latte” di cocco ma se si preferisce, è possibile sostituirlo con del “latte” di soia ed avere una crema altrettanto deliziosa ma dal gusto più delicato, più neutro.

Prima di gustare il mio “fior di brioche” ho aggiunto poca altra crema fresca in superficie, così da avere una cremosità maggiore che va ad esaltare la bontà della brioche (aggiunta facoltativa).

Fiori di brioche con crema

4.0 from 4 votes
Recipe by Delizie & Confidenze Course: Uncategorized
Servings

10

brioches
Prep time

30

minutes
Cooking time

35

minutes
Leaving time

4

hours 

I fiori di brioche con crema sono dei lievitati dolci sofficissimi, senza burro e farciti con una golosa crema senza latte vaccino.
Le brioche a forma di fiore sono semplici da preparare, sofficissime e profumate, perfette per la colazione e la merenda di tutta la famiglia, ma sono anche ideali da portare come cadeau in caso di un invito a cena o a pranzo da amici o parenti.
L’impasto delle brioche è realizzato senza burro mentre la crema è preparata senza latte vaccino, un lievitato dolce perfetto per gli allergici al latte e suoi derivati.

Ingredients

  • Per il lievitino
  • 100 g farina Manitoba

  • 100 ml acqua a t.a.

  • 4 g lievito di birra fresco

  • 1 cucchiaino zucchero semolato

  • Per l’impasto
  • 400 g farina Manitoba

  • 120 ml acqua a t.a.

  • 70 g zucchero semolato

  • 50 ml olio di semi di girasole

  • 2 tuorli d’uovo

  • 1 limone biologico (la buccia grattugiata)

  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia

  • 1 pizzico sale fino

  • Per la crema al cocco
  • 150 ml bevanda al cocco

  • 20 g zucchero semolato

  • 20 g amido di mais

  • 1 tuorlo d’uovo

  • Ingredienti aggiuntivi
  • 6 amarene sciroppate sgocciolate

  • 2 cucchiai bevanda vegetale (io al cocco) per spennellate

  • 1 cucchiaio zuccherso semolato (per spennellare)

  • q.b. zucchero a velo per decorare (facoltativo)

Directions

  • Preparare il lievitino
  • Sciogliere il lievito di birra nell’acqua insieme allo zucchero.
    Quando saranno completamente sciolti, versare in una ciotola con la farina setacciata e mescolare fino ad ottenere un composto appiccicoso ma compatto.
  • Coprire con pellicola alimentare e lasciar lievitare per 30 minuti, fino al suo raddoppio, in luogo caldo.
    (Perfetto nel forno spento con la sola luce accesa)
  • Preparare l’impasto
  • Ho lavorato l’impasto in planetaria, dapprima con gancio a foglia (K) per poi passare al gancio ad uncino (J) quando ottenuto un panetto compatto.
    L’impasto può essere facilmente lavorato anche a mano, con tempi di lavorazione più lunghi ed energicamente, ma si può ottenere comunque un ottimo risultato.
  • Setacciare la farina e versarla nella ciotola della planetaria. Unire l’acqua, lo zucchero, la buccia grattugiata del limone ed il sale.
    Azionare la macchina e mescolare gli ingredienti a velocità bassa.
  • Unire un tuorlo alla volta, alternandoli con l’olio.
    In ultimo, unire il lievitino.
  • Lavorare a lungo fino ad ottenere un panetto compatto e liscio, quindi sostituire il gancio a foglia con quello ad uncino, aumentare la velocità della planetaria e lasciar lavorare per circa 10 minuti, fino a quando la pasta non sarà ben incordata.
  • Trasferire il panetto in una ciotola, coprire con pellicola alimentare, e lasciar lievitare per 3 ore in luogo caldo, e comunque, fino al suo raddoppio.
    (Perfetto sempre il forno spento con la sola luce accesa)
  • Preparare la crema al cocco
  • In un pentolino portare al bollore la bevanda di cocco.
  • In un bricco montare a crema il tuorlo con lo zucchero, quindi unire l’amido setacciato e mescolare accuratamente, senza smontare la crema.
  • Versare a filo la bevanda di cocco sul composto montato, sempre mescolando.
  • Trasferire il composto in un pentolino e riportare sul fuoco (fiamma medio bassa) per qualche istante, sempre mescolando, fino ad addensare la crema.
  • Togliere il pentolino dal fuoco e trasferire la crema in un contenitore di vetro basso e capiente.
    Coprire con pellicola alimentare a contatto (così da evitare il formarsi della crosticina superficiale) e lasciar raffreddare la crema completamente.
  • Preparare le brioche a forma di fiore
  • Una volta terminato il tempo di lievitazione dell’impasto, rovesciarlo sul piano lavoro leggermente infarinato.
    Senza lavorarlo nuovamente, stendere direttamente con il mattarello a formare un rettangolo dallo spessore di 0.5 cm.
  • Con un coppapasta tondo, ritagliare dei dischetti di pasta.
    Eliminare la pasta in eccesso, impastare velocemente e mano, stendere di nuovo e ricavare altri dischetti di pasta.
  • Preparare la teglia forno rivestita con un foglio di carta forno, quini adagiare un dischetto di pasta.
  • Preparare altri 5 dischetti di pasta riempiti con la crema:
    prendere un dischetto di pasta e adagiarlo sulla mano, distribuire al centro del dischetto un cucchiaino di crema (ormai fredda) e richiudere perfettamente, sigillando bene.
    Dare ad ogni dischetto riempito di crema una forma tonda.
  • Inumidire leggermente il bordo del dischetto vuoto (posizionato sulla teglia forno) con dell’acqua e adagiare tutt’intorno le 5 palline di pasta ripiene di crema.
    Farle aderire bene alla base premendo leggermente le palline sulla base.
  • Procedere così fino ad esaurire tutti i dischetti di pasta.
    Si otterranno circa 10 brioche a forma di fiore.
    Fare attenzione a posizionare distanziati i fiori di brioche tra loro.
  • Distribuire al centro di ogni fiore della crema e posizionando al centro un’amarena ben sgocciolata.
  • Lasciar riposare i fiori di brioche per 30 minuti, coperti da un panno bagnato e ben strizzato.
  • Cottura dei fiori di brioche con crema
  • Preriscaldare il frono, modalità statica, a 180°C.
  • Eliminare il panno dalle brioche.
    In un bicchiere sbattere la bevanda vegetale con lo zucchero e spennellare i fiori brioche.
  • Infornare e lasciar cuocere i fiori brioche per 30-35 minuti, fino a doratura completa.
  • Terminata la cottura, sfornare le brioche e lasciar raffreddare completamente.
  • Se è rimasta della crema, conservarla in frigorifero in un recipiente chiuso.
    Al momento di servire le brioche, aggiungere della crema tenuta da parte per una brioche super golosa!

Notes

  • I fiori di brioche con crema si conservano per 3-4 giorni se ben chiusi in un sacchetto di carta per alimenti, nell’apposito porta torte o nella scatola di latta per biscotti.
  • La crema può esser preparata anche con bevanda di soia se non si ama molto il cocco. Se non si hanno problemi di allergia alle proteine del latte, si può preparare una crema pasticcera classica.
  • La crema può esser sostituita anche con crema spalmabile alle nocciole, crema al caramello salato, marmellate o confetture.
  • Se è rimasta della crema, conservarla in frigorifero in un recipiente chiuso. Al momento di servire le brioche, aggiungere della crema tenuta da parte per una brioche super golosa!

Le altre proposte del paniere odierno:

Seguici anche su FacebookInstagram e Pinterest


Potrebbe interessarti anche:



Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
Simona Nania
1 anno fa

Che buone! La farcitura che preferisco in assoluto in qualsiasi brioche o croissant o cannolo che sia è proprio la crema pasticciera! Mi piace da matti sono davvero belle bravissima?

Sabrina
1 anno fa
Reply to  Simona Nania

Ti ringrazio tantissimo Simo, son felice ti piacciano!
Anch’io ho un debole per i lievitati dolci con la crema!

Zeudi
Zeudi
1 anno fa

Ma che carine queste brioche! Sono proprio deliziose, già alla vista, peccato poter solo immaginare al palato. Mi piace tanto, anche se non sono intollerante, anche l’idea della crema al cocco… Va bè, sto sbavando 😀

Sabrina
1 anno fa
Reply to  Zeudi

Te ne manderei volentieri mia cara Zeudi!
La crema è così irresistibile col suo profumo e sapore, una vera delizia per gli amanti del cocco!

La tere
1 anno fa

Proverò sicuramente la tua versione di brioche! Ha un aspetto soffice e scioglievole! E poi questi fiori sono golosissimi e preludio di una colazione dolcissima e irresistibile!
Perfetti anche nel dopocena altroché!

Sabrina
1 anno fa
Reply to  La tere

Grazie di cuore Terry, son felicissima ti piacciano! sono davvero soffici e deliziosi ma io ho un debole per questi lievitati! Sarei felicissima se li proverai!

Daniela
1 anno fa

Carine, soffici e super golose 🙂 Mi piacciono tantissimo! Un abbraccio

Sabrina
1 anno fa
Reply to  Daniela

Grazie davvero di cuore Dany!
Un abbraccio grande grande

LaRicciaInCucina
1 anno fa

Ma che belli questi fiori di brioches! Sanno proprio di primavera 😀
Da fan della crema pasticcera classica, credo che li proverò con quella.
Una domanda: I dischetti di che diametro sono? Grazie mille!
A presto

lory
1 anno fa

Ma che meraviglia!!! Tanti tanti complimenti, non vedo l’ora di provare a farli, grazie mille per la ricetta!
Un abbraccio, buona serata!